Gli studenti di Sassari a scuola di comunicazione per il Premio scuola digitale

Sono 13 le scuole di Sassari e provincia in finale.

Studenti del nord Sardegna a scuola di comunicazione efficace per prepararsi alla finale provinciale del premio Scuola Digitale.

Venerdì 14 febbraio l’Istituto Pellegrini ha organizzato, in collaborazione con l’Università degli studi di Sassari, una giornata formativa per 60 studenti di 13 scuole medie e superiori del Sassarese. Obiettivo dell’iniziativa, acquisire le cosiddette tecniche di “elevator pitch” che consentono di presentare un progetto in maniera vincente. Il prossimo 28 febbraio a Palazzo di Città gli studenti si si sfideranno di fronte a una giuria di esperti con i loro progetti di innovazione digitale che possano anche avere un’applicazione imprenditoriale. Grazie alla collaborazione dello staff dell’Ufficio Placement e Trasferimento Tecnologico e del Contamination Lab di Uniss, e di alcuni professionisti del settore, gli studenti hanno scoperto segreti, errori da evitare e alcuni strumenti pratici per presentare un progetto nel breve tempo dei 3′ previsti dal regolamento della competizione.

La giornata formativa è stata promossa e coordinata dall’Istituto Pellegrini di Sassari individuato dal ministero dell’Istruzione come scuola polo per l’organizzazione della seconda edizione della fase provinciale del Premio Scuola Digitale. Tra gli altri sono intervenuti il prorettore dell’Università degli Studi di Sassari, Luca Deidda, e l’attivista digitale Antonella Fancello. L’elevator pitch è uno strumento che consente di organizzare e presentare tutte le informazioni fondamentali per catturare l’attenzione dell’interlocutore in un lasso di tempo ridotto.

I progetti finalisti verranno presentati attraverso appositi “pitch” curati dagli studenti, grazie anche alla predisposizione di un video di 3 minuti. Al termine di ogni presentazione la giuria avrà a disposizione due minuti per porre domande e interagire con i proponenti. Il Premio Scuola Digitale è promosso dal ministero dell’Istruzione per favorire l’eccellenza e il protagonismo delle scuole italiane nel settore dell’innovazione didattica e digitale.

Le 13 scuole finaliste sono l’Ipsar-Ipseoa Sassari, il liceo Scientifico “G. Spano” di Sassari, il liceo “Guglielmo Marconi” di Sassari, il liceo Scientifico e liceo delle Scienze Umane di Alghero, l’I.I.S. “M. Paglietti”, il liceo “Europa Unita” di Porto Torres, l’I.I.S. “Enrico Fermi” di Ozieri, il liceo Statale “G. M. Dettori” di Tempio Pausania, l’lIpsar “Costa Smeralda”Arzachena,  l’Istituto Comprensivo San Donato di Sassari, l’Istituto Comprensivo Latte Dolce di Sassari, l’I.C. Li Punti di Sassari, l’Istituto Comprensivo “A. Gramsci” di Ossi, l’Istituto Comprensivo di Aggius.

(Visited 298 times, 1 visits today)

Note sull'autore