Infiltrazioni nell’antico santuario della Madonna di Sorso, allarme per gli affreschi

dav

Servono fondi per il ripristino degli affreschi.

Non sarà facile ristrutturare il santuario della Madonna “Noli Me Tollere” a Sorso. I costi degli interventi sono stati valutati per diverse migliaia di euro. A questi si aggiunge la burocrazia, mentre le infiltrazioni all’interno della struttura diventano sempre più evidenti.

“La prima tappa sarà quella di fare visionare il tetto della chiesa da un architetto, così da poter accertare che i successivi interventi non danneggino gli affreschi”, afferma il guardiano padre Jean-Laurent Guglielmi. “Dunque, prima servirà un’eventuale intervento al di sopra, così da non rendere vano il lavoro che si andrà a fare. Attualmente i preventivi parlano di cifre superiori ai 100mila euro per il solo ripristino degli affreschi. Somme che naturalmente non abbiamo. Per questo confidiamo nel contributo di qualche sponsor e della popolazione. Non appena i preventivi saranno sicuri e i progetti chiari ne daremo comunicazione”.

Gli interventi nel santuario, risalente all’apparizione della Madonna nel 1208, richiederanno l’intervento della sovrintendenza e dei beni culturali. Particolare attenzione verrà posta agli affreschi e restauri degli antichi altari. E, in attesa dell’arrivo dell’architetto, la popolazione si dice pronta a sostenere la causa. Per quanto possibile.

(Visited 398 times, 1 visits today)

Note sull'autore