Per i bambini di Alghero arriva il Nido a distanza e la Ludincontro in rete

I servizi alla prima infanzia e quelli educativi, che in tutta Italia hanno subito uno stop forzato a causa dell’emergenza coronavirus, ad Alghero non si fermano.

Infatti, grazie alla lungimiranza dell’Amministrazione Comunale, che ha accolto la proposta del Consorzio Network Etico, Nido d’Infanzia e Ludoteca Comunale proseguiranno le loro attività, anche se in una nuova ed innovativa veste.

In particolare, vista l’impossibilità a svolgere la regolare attività educativa presso le strutture, il Consorzio Network Etico – che gestisce i suddetti servizi tramite le cooperative sociali “Nuove Idee” e “Orsa” –  ha proposto una rimodulazione degli stessi attraverso i progetti  “Nido a Distanza”per il Nido d’Infanzia e “Ludincontro  in rete” per la Ludoteca. Un servizio educativo a distanza, avvalendosi delle moderne tecniche offerte dalla società digitale.

Entrambi i progetti, elaborati dalla Coordinatrice Marongiu, con il supporto del gruppo di lavoro dei due servizi, hanno come obiettivo principale quello di mantenere – attraverso l’attività digitale a distanza – una relazione con le famiglie, continuando a garantire il sostegno alla genitorialità. Tutto questo, senza trascurare l’importanza di un percorso educativo e di crescita che, in base alle specifiche potenzialità e capacità, deve essere assicurato a tutti i bambini.

Allo scopo, il gruppo di lavoro, programma, realizza e condivide con genitori e bimbi diverse attività ludico-ricreative, utilizzando messaggi, video, audio, immagini e altro materiale. Una nuova maniera di dare continuità alla progettazione educativa, coinvolgendo  direttamente i genitori, che così diventano parte attiva del processo.  

Insomma, una nuova sfida per tutte le parti coinvolte, in un momento di grande difficoltà per le famiglie che, confinate in casa e costrette all’isolamento sociale, non saranno lasciate sole.

(Visited 3.063 times, 968 visits today)

Note sull'autore