La loro collega di Sassari è malata, le regalano le ferie per potersi curare

Le ore cedute dai colleghi per poter affrontare il periodo di cure.

Sentire storie come questa al giorno d’oggi sembra quasi impossibile. Eppure, sommerse da tante cattive notizie, è bello sapere che la solidarietà esistono ancora e anche vicino a noi. Protagonista di questa storia è una commessa del negozio Conad di via Cavour a Sassari che, grazie alla generosità dei suoi colleghi, potrà usufruire di tutte le ferie necessarie ad affrontare le cure contro la malattia che l’ha colpita, il cancro.

Affrontare una malattia come il cancro non è certo facile e le cure chemioterapiche sono molto forti. Per questo, quando il periodo di ferie per malattia stabilito per legge è terminato, la donna avrebbe dovuto chiedere un ulteriore periodo di aspettativa non retribuita, poiché le cure non erano finite. “Quando abbiamo saputo della difficile situazione della nostra collega, abbiano iniziato a lavorare per mesi cercando un modo per poterle permettere di continuare le cure – racconta Maria Giovanna Mela, segretario generale Fisascat– e abbiamo fatto nostra la sua storia”.

Grazie al lavoro tra l’azienda Conad Tirreno e le organizzazioni sindacali è stato fatto un accordo sperimentale per la prima volta a livello nazionale. I colleghi hanno ceduto 400 ore di ferie alla loro collega. Il regalo fatto alla commessa, che potrà così continuare le cure serenamente, è frutto della solidarietà dei colleghi che hanno voluto donarle le loro ferie e della disponibilità dell’azienda verso l’accordo. “Il risultato è eccezionale e non smetterò mai di ringraziare le colleghe, amiche, che hanno aiutato a raggiungerlo e dimostrato tanta umanità verso la nostra collega. – continua Mela – Il cancro è una malattia che va affrontata e sconfitta tutti insieme“.

(Visited 976 times, 1 visits today)

Note sull'autore