Quarantena a Ploaghe per gli asintomatici: intervengono anche i sindacati

L’intervento dei sindacati sulla Sgb di Ploaghe.

Dopo la decisione della Regione che ha individuato Sgb di Ploaghe come struttura per la quarantena di positivi asintomatici e le persone che si sono negativizzate intervengono anche i sindacati.

Forti perplessità e per certi versi contrarietà da parte di Cgil, Cisl, e Uil sul presidio riabilitativo “Sgb” di Ploaghe in quanto esiste già un progetto Hospice, regolarmente finanziato, che da anni attende la sua realizzazione, che in buona sostanza sarebbe quella di dare assistenza alle persone affette da malattie non guaribili, attraverso le cure palliative.

“Manifestiamo una certa preoccupazione sugli effetti delle due delibere che individuano il “Sgb” di Ploaghe quale centro di cura ed assistenza, effetti che a nostro avviso potrebbero far saltare o rinviare a chissà quale data la tanto attesa apertura del primo Hospice del nord Sardegna l’unico territorio che non ha ancora questo tipo di strutture”, commentano i sindacati.

(Visited 2.125 times, 1 visits today)

Note sull'autore