Aggressioni, risse e spaccio: chiuso un locale a Porto Torres per 5 giorni

Il provvedimento del Questore.

Nel pomeriggio di ieri, personale della squadra amministrativa della divisione di polizia amministrativa e sociale della Questura di Sassari e i militari dell’arma del nucleo radiomobile della compagnia di Porto Torres, hanno notificato un provvedimento amministrativo al gestore di un noto pubblico esercizio, sito nel litorale di Porto Torres.

Il provvedimento, a firma del Questore di Sassari, è stato emanato in quanto, in occasione di reiterati interventi per aggressioni, risse, spaccio e consumo di sostanze stupefacenti che hanno interessato il locale, si è avuto modo di accertare che l’esercizio è un abituale ritrovo di soggetti pregiudicati, di persone segnalate all’autorità giudiziaria per reati contro la persona, il patrimonio e inerenti gli stupefacenti, nonché di soggetti sottoposti a misure di prevenzione personale.

Il provvedimento, emanato a norma dell’art.100 del Testo Unico delle Leggi di pubblica sicurezza, che persegue come obbiettivo la prevenzione dei reati e la tutela dell’ordine e della sicurezza pubblica, ha decretato l’immediata sospensione delle autorizzazioni rilasciate e la conseguente chiusura del locale per la durata di 5 giorni.

(Visited 3.826 times, 1 visits today)

Note sull'autore

1 Comment on "Aggressioni, risse e spaccio: chiuso un locale a Porto Torres per 5 giorni"

  1. ROBA DA MATTI!! COME SE IL GESTORE DI UN ESERCIZIO PUBBLICO, POSSA IMPEDIRE L’INGRESSO A QUALCUNO!!! ED ESSERE PURE RESPONSABILI DI QUANTO SUCCEDE FRA GLI AVVENTORI……VIVA L’ITALIA! E CHE MORTO TORRES SIA!!!!!!

Scrivi un commento

Your email address will not be published.


*