A Porto Torres le prime spese con i buoni: ad oggi erogati quasi 41mila euro

Quasi 390 le domande.

Numerosi utenti hanno cominciato a utilizzare i buoni spesa solidali dell’amministrazione comunale, erogati sulla base del fondo di solidarietà alimentare di circa 179mila euro reso disponibile dal governo.

“Siamo stati tra i primi comuni ad avviare la procedura e a mettere a regime il beneficio – sottolinea l’assessora alle Politiche sociali, Rosella Nuvoli – consci che dovevamo a tutti i costi ottimizzare i tempi, perché l’emergenza coronavirus stava provocando pesanti conseguenze economiche per molte famiglie di Porto Torres”.

Al Comune sono pervenute al momento 390 domande esaminate dai dipendenti del Settore Politiche Sociali. Ad oggi sono stati erogati i buoni a 183 utenti in possesso dei requisiti richiesti dall’avviso pubblico, per un totale di quasi 41mila euro.

“C’è stato un grande impegno da parte dei nostri uffici per realizzare in poco tempo, e in una situazione lavorativa mai vissuta storicamente, tutti gli atti amministrativi. Una risposta – aggiunge l’Assessora – davvero tempestiva. È stata attivata anche un’apposita linea dedicata per chiedere chiarimenti sulla compilazione al numero 079 5008339. La procedura prevede che i buoni siano erogati via e-mail. Per le famiglie che non hanno possibilità di riceverli tramite posta elettronica la consegna viene concordata con gli uffici. Trasparenza e privacy vengono rispettati: questa procedura consente, grazie a un controllo incrociato, di evitare ciò che purtroppo è accaduto in altri comuni d’Italia, dove i buoni sono stati contraffatti o ceduti dai beneficiari ad altri utenti in cambio di denaro”.

(Visited 474 times, 21 visits today)

Note sull'autore